2016 Alberto Giacometti

E-mail Stampa

BregagliaAnno commemorativo in Bregaglia dedicato ad Alberto Giacometti

 

Un'iniziativa del Comune di Bregaglia
in collaborazione con
Società culturale / sez. Pgi
Fondazione Centro Giacometti




Alberto Giacometti, artista

Nel 2016 ricorre la commemorazione per il cinquantesimo dalla scomparsa dell'artista bregagliotto Alberto Giacometti. Nato a Borgonovo il 10 ottobre 1901 e cresciuto a Stampa, Alberto Giacometti si trasferì a Parigi nel 1922.


Durante tutta la sua vita, Giacometti mantenne una stretta relazione con la Bregaglia. Vi ritornava regolarmente per incontrare persone a lui care e per lavorare lontano dai
clamori parigini in quello che fu l'atelier di suo padre Giovanni Giacometti.

Le visite di Alberto a Stampa si intensificarono negli anni sessanta per incontrare la madre Annetta, ormai in età avanzata.
Le esposizioni delle sue opere alla Biennale di Venezia o al Kunsthaus di Zurigo favorirono frequenti visite in Bregaglia pure negli ultimi anni della sua vita.

Nell'agosto del 1965 soggiornò a Stampa per l'ultima volta.
Morì all'ospedale cantonale di Coira l'11 gennaio 1966.

 

Manifestazioni di vario genere renderanno omaggio nel corso del 2016 ad Alberto Giacometti.

Il Comune di Bregaglia sostiene in modo particolare l'applicazione "Giacometti Art Walk" e la mostra "Alberto Giacometti. A casa" nel museo Ciäsa Granda e nell'Atelier Giacometti.

 

Comunicato stampa

 

 

 

 

Bregaglia




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: Alberto Giacometti a Stampa nel 1963 (Foto di Paola Martini / © Succession Giacometti Pro Litteris 2015)